top of page

SPAIATO, in arrivo il terzo singolo dell'album di LEMÓ

Aggiornamento: 4 gen

Sarà in rotazione da Venerdì 5 Gennaio 2024 il brano SPAIATO di LEMÓ. Estratto dall'album d'esordio "Chi l'avrebbe mai detto!", undici tracce ispirate ai sapori e alle atmosfere di cantautori italiani come Dalla, De André, De Gregori, Vinicio Capossela e Gianmaria Testa, cantore dell’amore universale.


spaiato

Spaiato di Lemó racconta come si sente il protagonista della storia: un guanto rimasto solo.

Dimenticato in un hotel di Budapest, con il suo compagno naturale di una vita ormai lontano.

E lui si sente perso, con l'autostima sempre più in calo. Ma così continuerà a sentirsi finché non ritroverà un altro guanto, poco importa se di un altro colore, per tornare a condividere il cammino al riparo da questa innaturale solitudine.


GUARDA ORA IL VIDEO



Nel video di Spaiato di Lemó suggestive immagini della capitale ungherese e quelle di Roma, che mostrano luoghi di singolare bellezza, dove è davvero facile abbandonarsi alla più struggente nostalgia.

Al bianco e nero scelto per rappresentare la storia di questo guanto (ma con venature di un azzurro luminescente di speranza), si alternano poi le immagini delle registrazioni in studio.

E sono davvero straordinari i musicisti che Claudio Paris, in arte Lemó ha voluto coinvolgere per questa canzone.

lemo
Claudio Paris aka Lemó

Tarantino di nascita e oramai bolognese di adozione, Lemó è un magistrato che si è occupato per una decina d’anni di alcuni dei più importanti maxiprocessi alla ‘ndrangheta in Calabria.

La musica però è da sempre la sua grande passione, da quando poco più che adolescente impara a suonare la chitarra e scrive le prime canzoni.


Per il suo album di esordio "Chi l'avrebbe mai detto!" ha voluto con sé in sala di incisione musicisti di eccezione come Martino De Cesare e Giancarlo Bianchetti alle chitarre, Vincenzo Abbracciante alla fisarmonica, Gabriele Mirabassi al clarinetto, Ferruccio Spinetti al contrabbasso, Giovanni Astorino al violoncello, Antonio Vinci al pianoforte e Pierpaolo Giandomenico al basso elettrico, con la direzione musicale di Francesco Lomagistro (batteria e percussioni).


Preceduto dall'uscita dei singoli "Back home" e "Mariarita", su SPAIATO Lemó ha detto:

In un tempo caratterizzato da odio e cinismo, da guerre insensate e alle volte fratricide, è una canzone che parla di calore e di fratellanza; un omaggio al compianto Gianmaria Testa.”

コメント

5つ星のうち0と評価されています。
まだ評価がありません

評価を追加
bottom of page